icon-agopuntura

AGOPUNTURA

Cos’è l’Agopuntura

L’Agopuntura, in quanto disciplina della Medicina Tradizionale Cinese, è fondata su presupposti che, seppur aggiornati nel corso dei secoli, sono vecchi di migliaia di anni. Oggi non abbiamo più bisogno di scomodare le vecchie teorie per spiegarne il funzionamento, in quanto da molti anni gli studi scientifici stanno dimostrando la sua efficacia in molte malattie.
Per semplicità possiamo dire che, infiggendo alcuni aghi sterili monouso in punti specifici del corpo, causiamo una stimolazione elettro-chimica di alcune fibre nervose che, attraverso il sistema nervoso autonomo, influenzano i centri deputati al controllo degli organi e delle funzioni fisiologiche. Sia chiaro però che la stimolazione nervosa avviene senza che i nervi vengano minimamente toccati.
Per comprendere il funzionamento dell’Agopuntura, occorre considerarla all’interno di fenomeni di natura biofisica. Senza entrare troppo nei dettagli, è ampiamente dimostrato e universalmente accettato che il nostro corpo ha bisogno di energia per poter funzionare, nel senso che l’ossigeno che respiriamo e i cibi che mangiamo sono trasformati in energia indispensabile per la sopravvivenza.
Ogni cellula del corpo è dotata di sistemi per la produzione di vari tipi di energia, in particolare termica ed elettrica. Nello spazio tra una cellula e l’altra si trova il liquido interstiziale che, essendo una soluzione acquosa di diversi sali, costituisce un buon conduttore elettrico. Siccome la corrente tende naturalmente a spostarsi da zone a potenziale elettrico negativo verso zone a potenziale elettrico positivo, l’energia prodotta dalle cellule viene diretta verso la superficie cutanea. Possiamo averne prova concreta quando ci sottoponiamo ad un elettrocardiogramma, che altro non è che la registrazione sulla pelle dell’attività elettrica delle cellule del cuore.
Quando l’energia elettrica raggiunge la pelle, si concentra in piccole aree che costituiscono i punti di Agopuntura.

Il ruolo dell’Agopuntura nella cura del paziente oncologico

Nel 1979, dopo anni di ricerche scientifiche, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato l’efficacia dell’Agopuntura, ha pubblicato un elenco in cui ne raccomanda l’impiego in 40 malattie e ha programmato il suo inserimento nell’ambito dei Servizi Sanitari nazionali.
Nel maggio 2002 la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici ha ribadito che l’Agopuntura e la Medicina Cinese sono atto medico in quanto solo il medico abilitato può istituire una diagnosi, formulare una prognosi e prescrivere una terapia.
Negli ultimi vent’anni si è assistito ad un notevole incremento nella ricerca sugli effetti dell’Agopuntura in campo oncologico, soprattutto dopo il consenso da parte di un comitato di esperti del National Institute of Health (NIH) riuniti negli USA nel 1997.
In anni più recenti (2011) l’Agopuntura Tradizionale Cinese ha ottenuto il riconoscimento di “patrimonio intangibile dell’umanità” da parte dell’UNESCO.
In molte parti del mondo l’Agopuntura è attualmente usata per trattare molti sintomi associati alla malattia neoplastica e per contrastare gli effetti collaterali dei trattamenti chemio e radio-terapici.
In particolare, un gran numero di centri negli Stati Uniti sta utilizzando l’Agopuntura nella terapia integrata oncologica.
Numerosi sono ormai gli studi che hanno dimostrato l’efficacia dell’Agopuntura contro:

• la nausea e il vomito indotti dalla chemioterapia.

Altre ricerche hanno suggerito che l’agopuntura può essere di aiuto

• nel dolore neoplastico
• nella neutropenia da chemioterapici
• nell’astenia
• nella terapia delle vampate di calore e dei disturbi neurovegetativi in donne con neoplasia mammaria trattata, dopo chirurgia, con tamoxifene
• nei pazienti con carcinoma prostatico con sintomi correlati alla terapia antiandrogenica
• nella polineuropatia da chemioterapici
• nel controllo della xerostomia indotta dai trattamenti radioterapici o conseguente al trattamento antalgico con oppioidi forti
• e probabilmente nell’insonnia, nell’ansia e nella depressione.

Nell’Ambulatorio di Medicina Integrata da noi supportato presso l’Ospedale Gallino di Genova Pontedecimo, trovi anche questo servizio.

SCOPRI TUTTI I SERVIZI DI MEDICINA INTEGRATA A GENOVA.

Finanziamo attività di medicina integrata per combattere ansie e paure dei pazienti oncologici.